Le nostre Ricerche

Pubblicazioni

Managerial competences in public organisations: the healthcare professionals’ perspective
di Fanelli S., Lanza G., Enna C., Zangrandi A. in BMC Health Services Research, 2020; Vol. 20; Issue 1; pp. 1-9.

Nella sanità di oggi sempre più spesso il professionista sanitario è chiamato a coniugare le competenze specifiche legate alla sua attività clinica con quelle tipiche del management per la gestione e la valorizzazione delle risorse a lui assegnate. Una ricerca condotta dal team di Ri.For.Ma. ha portato alla luce il punto di vista dei professionisti sanitari su quali sono le competenze manageriali in grado di generare migliori performance. Su oltre 30 competenze, quelle ritenute più importanti sono: 1) fare valutazioni considerano efficienza, efficacia e qualità; 2) la comunicazione interpersonale; 3) creare un’atmosfera collaborativa (favorire le condizioni per il lavoro di gruppo; 4) Definire obiettivi coerenti con le risorse; 5) Pianificare i processi.

Link: https://bmchealthservres.biomedcentral.com/articles/10.1186/s12913-020-05179-5

 

Balancing artistic and financial performance: Is collaborative governance the answer?
di Fanelli S., Donelli C.C., Zangrandi A., Mozzoni I. in International Journal of Public Sector Management, 2020; Vol. 33; Issue 1; pp. 78-93.

Le Fondazioni Lirico Sinfoniche in Italia, come nella maggior parte dei paesi industrializzati, sono finanziate principalmente da risorse pubbliche. Oggi, tuttavia, a causa della crisi finanziaria e della riduzione dei contributi pubblici stanno affrontando seri problemi di sostenibilità economica. Questa ricerca valuta se l’introduzione di forme di collaborative governance nel board delle Fondazioni Liriche Sinfoniche più in difficolta ha portato benefici in termini di stabilità economico-finanziaria e di migliori performance artistiche. I risultati mostrano che un maggior coinvolgimento dei soggetti privati nella gestione della Fondazione genera migliori risultati economici e artistici.

Link: https://www.emerald.com/insight/content/doi/10.1108/IJPSM-05-2019-0138/full/html

 

Innovare nei metodi di gestione nelle aziende sanitarie pubbliche: quali variabili di successo?
di Fanelli S., Lanza G., Zangrandi A., Enna E. in Azienda Pubblica, 2010, Issue 3/2019; pp. 237-254.

La necessità di migliorare l’efficacia dei servizi e di ottimizzare l’utilizzo delle risorse ha innescato nel settore pubblico processi di cambiamento. Nel caso delle aziende sanitarie diventa particolarmente utile adottare sistemi di gestione che valorizzino i professionisti. Il presente lavoro contribuisce al processo di rinnovamento delle aziende pubbliche presentando il caso di una azienda ospedaliera italiana che ha introdotto con successo un nuovo metodo di gestione atto a valorizzare le competenze dei propri professionisti sanitari.

Link: https://www.periodicimaggioli.it/rivista/azienda-pubblica/

 

Management control nelle aziende pubbliche
di Fanelli S., Zangrandi A., Bandini F., Mariani L. in Collana: Ricerche aziendali (sezione quaderni), 2019, Milano: Giuffré; pp. XIV-140

Il testo tratta il tema del management controllo nelle aziende pubbliche sotto tre prospettive diverse. Nello specifico gli autori trattano il tema dei controlli e del ruolo del management, il tema della misurazione e valutazione delle performance individuali e organizzative, e il tema dei sistemi contabili e del bilancio come strumenti per favorire il controllo ed un orientamento ai risultati.

Link: https://shop.giuffre.it/management-control-nelle-aziende-pubbliche.html

 

Italian university collections: Managing the artistic heritage of the university’s ivory tower
di Mozzoni I., Fanelli S., Donelli C.C. in ENCATC Journal of Cultural Management & Policy, 2018; Vol. 8; Issue 1; pp. 30-43.

La gestione dei musei universitari ha ruolo cruciale per gli atenei nel supportare la loro terza missione. Questo articolo indaga come le Università italiane gestiscono e valorizzano le loro collezioni. Più precisamente, tre ambiti sono esplorati: l’accessibilità, il finanziamento, e la comunicazione. I risultati mostrano come gli atenei italiani possiedono un enorme patrimonio culturale, in termini di numero di opere e di valore economico, tuttavia gravi difficoltà esistono con riferimento a tutti e tre gli ambiti valutati.

Link: https://www.encatc.org/media/4533-encatc_journal_vol8_issue1_mozzoni_fanelli_donelli.pdf

 

Competences management for improving performance in health organizations: the Niguarda Hospital in Milan
di Fanelli S., Lanza G., Zangrandi A. in International Journal of Health Care Quality Assurance, 2018; Vol. 31; Issue 4; pp. 337-349.

L’articolo si pone due obiettivi principali. Il primo è quello di descrivere il sistema di mappatura dei privileges (ossia le competenze cliniche e organizzative) dei professionisti sanitari, nell’Ospedale Niguarda di Milano. Il secondo è invece quello di misurare e valutare l’impatto dell’introduzione del sistema di mappatura dei privileges nell’ospedale. I risultati mostrano il successo del sistema e la consapevolezza dell’importanza di valutare le competenze da parte dei professionisti.

Link: https://www.emeraldinsight.com/doi/pdfplus/10.1108/IJHCQA-02-2017-0035

 

Come i professionisti sanitari possono trasformarsi in manager
di Fanelli S., Lanza G., Zangrandi A. in Italian Health Policy Brief, 2018; Vol. 8; Issue 1; pp 1-6.

L’indagine empirica condotta dal team Ri.For.Ma. chiarisce le competenze e il ruolo organizzativo dei professionisti sanitari chiamati a gestire processi clinici assistenziali, unità organizzative e gruppi di progetto. Nella sanità di oggi, infatti, sempre più spesso il professionista sanitario è chiamato a coniugare le competenze specifiche legate alla sua attività clinica con quelle tipiche del management per la gestione e la valorizzazione delle risorse a lui assegnate.

Link: http://www.altis-ops.it/wp-content/uploads/2018/03/01_2018_IST_Web_ok.pdf

 

L’istituzione del Fondo Crediti di Dubbia Esigibilità e il suo impatto sulle grandezze di bilancio
di Bartocci L., Fanelli S., Ferretti M., Mori E., Sicilia M. Capitolo di libro in “L'armonizzazione contabile negli enti locali italiani”, Bartocci L. e Del Bene L. (a cura di); Collana di Ragioneria ed Economia Aziendale, 2018; Milano: Franco Angeli; pp. 72-97.

I processi di cambiamento contabile comportano implicazioni e conseguenze che vanno ben oltre il ristretto perimetro dei significati tecnici, coinvolgendo aspetti di natura politica, sociale e sociologica, oltre che economica. Ciò è particolarmente vero per una riforma che, come quella promossa dal D.Lgs. 118/2011, intende realizzare un’opera di omogeneizzazione delle regole contabili vigenti nei vari comparti del settore pubblico. Il presente studio mira a valutare l’impatto del nuovo fondo crediti di dubbia esigibilità sulle principali grandezze di bilancio.

Link: http://ojs.francoangeli.it/_omp/index.php/oa/catalog/book/396

 

Assessment for improving the performance of NICUs: the Italian experience
di Fanelli S., Zangrandi A. in Health Services Management Research, 2017; Vol. 30; Issue 3; pp. 168-178

L’articolo descrive le terapie intensive in Italia (TIN) usando un set di variabili organizzative che identificano i diversi profili manageriali. I risultati identificano importanti opportunità di miglioramento per il management di queste unità operative, specialmente nelle aree della valutazione delle performance, dell’orientamento alla qualità del servizio, e alle opportunità di apprendimento dei professionisti sanitari.

Link: http://journals.sagepub.com/eprint/CpIADNr4u5IvMrVpezpX/full

 

The impact of regional policies on Emergency Department management and performance: the case of the Regional Government of Sicily
di Fanelli S., Ferretti M., Zangrandi A. in International Journal of Health Planning and Management, 2017; Vol. 32; Issue 1; pp. e83-e98.

Le aziende sanitarie sono alla continua ricerca dell’equilibrio tra qualità del servizio e costi. Soprattutto i Pronto Soccorso, che richiedono un enorme quantità di risorse, sviluppano e implementano programmi di miglioramento. Questa ricerca valuta il progetto avviato dalla Regione siciliana nel periodo 2010-2012 per migliorare la qualità dei servizi nei Pronto Soccorso regionali. I risultati mostrano miglioramenti in tutte le area di performance valutate.

Link: http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/hpm.2329/abstract

 

Management tools for quality performance improvement in Italian hospitals
di Fanelli S., Lanza G., Zangrandi A. in International Journal of Public Administration, 2017; Vol. 40; Issue 10, pp. 508-519.

La leadership gioca un ruolo decisive nel migliorare la qualità della performance nelle aziende sanitarie. La ricerca esamina come gli ospedali italiani generano le condizioni per supportare la leadership sia a livello di top management che a livello di unità operativa. I risultati dimostrano che la delega aiuta a raggiungere una completa accountability e che i processi di valutazione se implementati in modo sistematica permettono il raggiungimento di migliori risultati.

Link: http://www.tandfonline.com/doi/abs/10.1080/01900692.2017.1280821?journalCode=lpad20

 

A local authority governance model: the case of Parma and ‘MasterTown’
di Fanelli S., Lanza G. in International Review of Public Administration; 2017; Vol. 22; Issue 1; pp. 1-13

Recentemente, il ruolo degli enti locali e la lora relazione con i cittadini è cambiato. Strumenti diversi come la collaborative governance, project financing, public-private partnership, etc. sono stati utilizzati per migliorare questa relazione. L’articolo presente l’esperienza del Comune di Parma e del Progetto MasterTown. Il progetto mira a coinvolgere i cittadini per la riqualificazione della città. Quattro fattori critici di successo emergono: condivisione di risorse, coinvolgimento dei cittadini, fonti alternative di finanziamento, e la valutazione dell’impatto sociale.

Link: http://www.tandfonline.com/doi/abs/10.1080/12294659.2016.1272319?journalCode=rrpa20

 

Il confronto di performance economico-finanziarie nelle Università: un possibile modello di analisi per indici
di Mozzoni I., Fanelli S., Zangrandi A. in Management Control, 2017; Issue 1/2017; pp. 91-112.

Le Università sono pressate per incrementare la loro performance. La pratica del benchmarking e quindi del confronto può aiutare gli atenei ad individuare le aree di miglioramento. Questo articolo definisce un set di indici di bilancio per monitorare e confrontare le performance economiche e finanziarie delle Università, tenendo in considerazione le loro peculiarità di bilancio.

Link: https://www.francoangeli.it/riviste/Scheda_Rivista.aspx?IDArticolo=58962&Tipo=Articolo%20PDF&idRivista=166

 

Work environment, volume of activity and staffing in neonatal intensive care units in Italy: results of the SONAR-nurse study
di Corchia C., Fanelli S., Gagliardi L., Bellù R., Zangrandi A., Persico A., Zanini R. in Italian Journal of Pediatrics, 2016; Vol. 42; Issue 1; art. 34; pp.1-8

Nelle terapie intensive neonatali il volume delle attività ed altre variabili quantitative e qualitative come la dotazione di personale, la qualità del contesto lavorativo, o la posizione geografica, possono influenzare gli outcome neonatali. Il presente studio preliminare esplora tali variabili e le relazioni che esistono tra loro.

Link: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27039377

 

La riforma costituzionale e i possibili riflessi sul SSN e sulle attività di sanità pubblica
di Zangrandi A., Valenti V., Fanelli S., Florindo N., Paroni S., Signorelli C. in Epidemiologia e prevenzione, 2016.

Dopo l'approvazione del Progetto di Legge Costituzionale n.1429-D lo scorso 12 aprile, e in attesa del referendum confermativo del dicembre 2016, si è sviluppato un dibattito sugli effetti delle modifiche proposte sul Servizio sanitario nazionale (SSN). La piena attuazione della riforma del titolo V della Costituzione del 2001 ha portato a deficitarie in molte regioni e la crescente considerazione che l'eccessiva autonomia regionale in ambito sanitario non fosse il modello migliore. Da qui si è sviluppata una corrente di pensiero verso la necessità di un rinnovato centralismo culminata con l'approvazione del Patto per la salute 2014-2016.

Link: http://www.epiprev.it/intervento/la-riforma-costituzionale-e-i-possibili-riflessi-sul-servizio-sanitario-nazionale-e-sulle

 

Regionalizzazione o centralizzazione nella sanità?
di Fanelli S., Faini M., in RH+ Regional Health, 2016; Issue 1/2016; pp. 24-25.

l Sistema Sanitario Nazionale (SSN), fin dalla sua istituzione nel 1978 (Legge 23 dicembre 1978, n. 833), è stato caratterizzato da una serie di riforme che ne hanno modificato in maniera sostanziale il funzionamento. Il presente studio porta una riflessione sul dibattito in corso sul tema della regionalizzazione o centralizzazione in sanità

Link: http://www.altis-ops.it/wp-content/uploads/2015/12/04_2015_IST_Web.pdf

 

A comparison of integration models for professionals with different skills in healthcare
di Lanza G., Fanelli S. in Journal of US-China Public Administration; 2015; Vol. 12, Issue 9; pp. 714-722;

L’integrazione tra ospedale e territorio è un aspetto critico dei moderni sistemi sanitari. Questo articolo analizza due modelli di integrazione: il Clinical Commissioning Groups del Regno Unito e la Casa della Saluta dell’Italia. L’analisi mostra le situazioni critiche, i punti di forza, e i fattori critici di successo dei due modelli.

Link: http://www.davidpublisher.com/Public/uploads/Contribute/567ce2f3ac00b.pdf

 

Centralizzazione o regionalizzazione delle politiche sanitarie
di Fanelli S., Zangrandi A. in Italian Health Policy Brief, 2015; Vol. 5; Issue 4; pp 1-4.

Il processo di regionalizzazione in sanità ha trasformato il Sistema Sanitario Nazionale in 21 Sistemi Sanitari regionali, ognuno con modelli organizzativi propri e livelli di performance differenti. Alcuni si chiedono quindi se è opportuno un ritorno alla centralizzazione del sistema. L’articolo mostra vantaggi e svantaggi del processo di regionalizzazione in sanità

Link: http://www.altis-ops.it/wp-content/uploads/2015/12/04_2015_IST_Web.pdf

 

Le risorse per il sostegno della mission: criteri per finanziare la gestione e l’innovazione
di Fanelli S., Ferretti M., Lanza G., Zangrandi A. in Capitolo di libro in “Governare e gestire le aziende culturali”, 2015; Sibilio B. e Donato F. (a cura di); Milano: Franco Angeli; pp. 80-99.

Le aziende culturali storicamente necessità di importanti contributi pubblici per poter assolvere alla propria mission. Il presente studio indaga come il finanziamento pubblico alle aziende culturali sostiene la mission, e quali criteri di finanziamento possono stimolare innovazione e competizione.

Link: https://www.francoangeli.it/Ricerca/Scheda_libro.aspx?ID=22593

 

La riforma dei sistemi contabili negli Enti locali: primi risultati
di Fanelli S., Ferretti M. in Saggio in “Il ruolo dell’azienda nell’economia. Esiste un modello aziendale orientato alla crescita?”, 2013; Bologna: Il Mulino; Selected paper – Atti del Convegno del Bicentenario AIDEA, Lecce 2013; pp. 115-126.

Il D.Lgs. 118/2011 ha rinnovato il sistema contabile degli enti locali. Il Legislatore ha previsto che alcuni Comuni, in via anticipata rispetto ad altri, sperimentassero i contenuti della riforma. Il presente lavoro opportunità e minacce delle nuove prassi contabili.

Link: https://www.mulino.it/isbn/9788815254627

 

L’armonizzazione contabile negli Enti locali: primi risultati alla luce della sperimentazione nazionale
di Fanelli S., Ferretti M., Azienda Pubblica, 2014; Vol. 27; Issue 2; pp. 167-182.

L’armonizzare i sistemi contabili delle aziende pubbliche è un aspetto fondamentale per poter confrontare le performance economiche e finanziarie delle pubbliche amministrazioni. La ricerca valuta se l’introduzione del nuovo sistema contabile da parte degli Enti locali ha generato i vantaggi auspicati.

Link: http://www.aziendapubblica.it/fascicolo_contenitore_digital/dettaglio/autori-vari/azienda-pubblica-2014-2-azp_2014_2-580.html

 

Migliorare la performance nelle aziende sanitarie: il contesto lavorativo infermieristico nelle neonatologie
di Simone Fanelli in Mecosan, 2013; Vol. 21; Issue 87; pp. 67-80.

Le aziende sanitarie sono alla continua ricerca di soluzioni organizzative e gestionali per migliorare le proprie performance. Migliorare la qualità del contesto lavorativo infermieristico è una leva manageriale per raggiungere questo risultato. La ricerca mostra la qualità del contesto di lavoro degli infermieri che lavorano nelle neonatologie italiane, fornendo ai manager gli ambiti sui quali dover investire maggiormente.

Link: http://www.biblio.liuc.it/scripts/esspermobile/ricerca.asp?tipo=scheda&codice=2314408

 

Ricerche presentate in convegni

Value co-creation in non-profit organisations: The evolution of philanthropic strategies as entrepreneurial activities
di Donelli C.C., Rentschler R., Fanelli S. in European Academy of Management (EURAM) Conference, 2018; Reykjavik, Iceland, June 25-28

Link: http://euramonline.org/annual-conference-2018

 

The State as a fundraiser? Evidence from the newly introduced Italian cultural heritage reform
di Donelli C.C., Fanelli S., Mozzoni I. in 31st Australian and New Zealand Academy of Management (ANZAM) Conference, 2017; Melbourne, Australia, December 5-8.

Link: https://trove.nla.gov.au/work/228928935?selectedversion=NBD61171937

 

A resilient smart city: case study of Parma
di Ferretti M., Mozzoni I., Fanelli S., Agnetti G. in International Symposium on “Resilience, sustainability, and innovation in public services”, 2018; Venice, Italy, June 7.

 

Managerial opportunities for cultural organizations: the Italian patronage system in international perspective
di Donelli C.C., Fanelli S., Mozzoni I., Badia F. in 14th International Association of Arts and Cultural Management (AIMAC) Conference, 2017; Beijing, China, June 25-28.

Link: http://www.ncrica.org/index.php?m=content&c=index&a=show&catid=4&id=5

 

Innovare nei metodi di gestione nelle aziende sanitarie pubbliche: quali variabili di successo?
di Fanelli S., Lanza G., Enna C., Zangrandi A. in VIII° Workshop Azienda Pubblica, 2018; Venice, Italy, June 8-9.

 

Management tools for quality performance improvement in Italian hospitals
di Fanelli S., Lanza G., Zangrandi A. in International Symposium on “The paradigm shift from output to outcome measures in the public sector”, in VII° Workshop Azienda Pubblica, 2016; Palermo, Italy, May 25-27.

 

The Italian University as a museum
di Mozzoni I., Fanelli S., Donelli C.C in Global Academy of Liberal Arts (GALA) Conference, 2016; Mexico City, Mexico, May 26-27.

 

Local authority governance model: The case of city of Parma “Mastertown”
di Fanelli S., Lanza G. in 20th Annual Conference of the International Research Society for Public Administration (IRSPM), 2016. Hong Kong; April 13.

 

L’impatto delle politiche regionali sulla gestione e la performance dei Pronto Soccorso: il caso della Regione Sicilia
di Fanelli S., Ferretti M., Zangrandi A. in VI° Workshop Azienda Pubblica, 2014; Novara, Italy, June 19-20.

 

Organizational features in italian NICUs
di Zangrandi A., Corchia C., Fanelli S., Favalli F., Gagliardi G., Bellù R., Zanini R. in 54th ESPR (European Society for Pediatric Research) Conference, 2013; Porto, Portugal October 10-14.

 

Prospettive manageriali per la gestione di una risorsa critica: il servizio infermieristico
di Fanelli S. in 18th AIES (Associazione Italiana di Economia Sanitaria) Conference, 2013; Trento, Italy, November 21-22.

 

La riforma contabile negli Enti locali: primi risultati
di Fanelli S., Ferretti M. in Bicentenario AIDEA (Accademia Italiana di Economia Aziendale), 2013; Lecce, Italy, September 19-21.

 

 

 

 

 

 

 

 

© 2016 - Università degli studi di Parma
Seguici su